News

Sordi in vetta. Strategie di inclusione della persona sorda nell’attività sportive. L’esperienza di Cirino di Bella

2023, news | 0 commenti

Come creare una comunità sempre più inclusiva? Si può partire dallo sport? E le persone sorde possono praticare sport anche a livello professionale?

Il 26 giugno alle 17.00 è programmato un incontro con Rita Sala, sociologa in Deaf Studies, e Cirino Di Bella, scalatore sordo, per riflettere sulle buone pratiche da mettere in campo per garantire alle persone sorde una piena partecipazione in contesti sportivi. Saremo all’interno dell’ex cappella del Complesso universitario San Niccolò – Università degli Studi di Siena con SORDI IN VETTA incontro inserito all’interno del progetto “LIS-PASS: Percorsi accessibili per scoprire Siena”. Il progetto avvia la collaborazione della Mason Perkins Deafness Fund onlus con il Gruppo Trekking Senese con il supporto di DSFTA – Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente.

LIS-PASS: Percorsi Accessibili per Scoprire Siena

Il progetto realizza una serie di eventi che accompagnano i partecipanti in un processo che va dalla sensibilizzazione, alla coprogettazione alla realizzazione condivisa di eventi e coinvolge formatori sordi e segnanti, competenti in vari ambiti. L’obiettivo è rendere Siena una città di eccellenza per la cultura sorda e l’interpretariato di Lingua dei Segni. LIS-PASS: Percorsi Accessibili per Scoprire Siena è realizzato con il contributo di FMPS nell’ambito di Community Hub Vie d’Uscita Culturali.

Il progetto propone nel suo complesso una serie di occasioni bilingui (italiano-LIS, Lingua dei Segni Italiana) di esplorazione della città attraverso il trekking e l’orienteering, portando allo stesso tempo avanti un percorso di sensibilizzazione all’accessibilità degli eventi sportivi e culturali per le persone sorde. Alcuni incontri  accompagneranno i partecipanti in un coinvolgimento attivo dove i formatori saranno professionisti sordi e segnanti, contribuendo così all’abbattimento dello stigma nei confronti delle persone sorde.

LIS-PASS avrà inizio con una serie di attività di sensibilizzazione propedeutiche alla sperimentazione di nuove modalità di collaborazione tra persone sorde e udenti; la formazione di base sarà ampliata dall’intervento di personalità del mondo sportivo e non, provenienti dalla comunità sorda e segnante italiana: in particolare uno sportivo sordo guiderà la formazione alla coprogettazione di eventi sportivi e culturali sordi e all‘organizzazione di un percorso di Orienteering accessibile.

LIS-PASS si inserisce in una strategia di lungo periodo di MPDF per rendere Siena un luogo di eccellenza per la Cultura Sorda e l’interpretariato di Lingua dei Segni. Soci e volontari di GTS, appassionati di escursionismo e comunità sorda collaboreranno per realizzare un nuovo format di eventi fruibili da tutti, sordi e udenti, creando un nuovo strumento per la valorizzazione accessibile del patrimonio culturale e storico-artistico locale, come piccolo passo nella trasformazione di Siena in una città “deaf friendly”.